Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'installazione di qualsiasi cookie clicca sul pulsante "Scopri di più". Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie

ROVAGNATI PREMIA LIDIA BASTIANICH

ROVAGNATI PREMIA LIDIA BASTIANICH

In diretta da New York, la cuoca internazionale, ha ricevuto il premio annuale dedicato a Paolo Rovagnati in occasione della “Top 500+” 2018,

graduatoria di eccellenze territoriali brianzole, che si è tenuta lo scorso 3 dicembre presso la Villa Reale di Monza.

Destinato a progetti di ambito scolastico, medico, imprenditoriale, delle professioni liberali e del mondo no-profit, il premio viene conferito a coloro che, per attitudine personale, incarnano qualità di coraggio, spirito di sacrificio, attaccamento ai valori della famiglia, saggezza e generosità.

Quest’anno il riconoscimento è andato a Lidia Bastianich e alla Columbus Citizens Foundation, quest’ultima premiata per l’opera di promozione della cultura italiana.

Lidia Bastianich è cuoca, scrittrice e conduttrice televisiva, italiana, ma naturalizzata statunitense. È stata a soli 12 anni, catapultata dall’Istria a New York e ha fatto conoscere a tutta l’America la cucina delle tradizioni regionali italiane, acquisendo grande notorietà e prestigio.

Ha ricevuto il premio tramite teleconferenza, in collegamento con gli Stati Uniti, da Claudia Rovagnati e dai figli Lorenzo e Ferruccio, proprio per aver saputo, con tenacia, determinazione e coraggio farsi strada in un ambiente non facile, fino a raggiungere grande notorietà e seguito negli Stati Uniti d’America.

Lidia Matticchio Bastianich nasce a Pola, quando ancora l'Istria era del Friuli-Venezia Giulia prima dell'annessione della città italiana alla Jugoslavia titina. Nel 1956, in seguito alle persecuzioni titine e all'esodo istriano, la famiglia Matticchio si trasferisce in maniera rocambolesca a Trieste. Nella città giuliana la famiglia si stabilisce in un campo profughi e i genitori di Lidia trovano occupazione presso una famiglia benestante, dove la madre Erminia lavora come cuoca e il padre Vittorio come autista. Pochi anni dopo, la famiglia si trasferisce negli Stati Uniti. Si è sposata con Felice Bastianich nel 1966 (dal quale ha divorziato nel 1997) ed ha avuto due figli: Joseph "Joe" e Tanya.

Nell'ottobre 2007 è stata "Grand Marshal" nella tradizionale parata del Columbus Day, fotografata anche con l'allora ministro della giustizia italiano Clemente Mastella, creando polemiche tra gli Italo-americani…

Specializzata in cucina italiana e italoamericana, Lidia ha scritto libri e condotto programmi televisivi di cucina fin dal 1998. Possiede diversi ristoranti in società con i figli. È stata ospite delle versioni statunitense e italiana di MasterChef e dal 2014 al 2015 è stata giudice, con Bruno Barbieri e Alessandro Borghese, di Junior MasterChef Italia, per poi essere sostituita dallo chef Gennaro Esposito.

 

Gianfranco Leonardi

Condividi sui Social

Submit to DeliciousSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Rivista mensile cartacea e Ipad - Newsletter quindicinale - Trasmissione tv - Eventi live

Tipicità e turismo enogastronomico, cucina del territorio, ristoranti e ristoratori, chef, vini e vigneron, hotellerie, itinerari turistici, trend di mercato, cultura e lifestyle.

Contatti

Degusta Srl
Via Francesco Cilea, 10
40141
Bologna (BO)
PI 03533051201
marketing@degusta.tv