Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'installazione di qualsiasi cookie clicca sul pulsante "Scopri di più". Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie

Matulji e gli zvončari: un esperienza irrinunciabile

Matulji e gli zvončari: un esperienza irrinunciabile

Tra le meraviglie dell’entroterra Istriano, vogliamo raccontarvi quella degli “zvončari”, ossia gli scampanatori del periodo carnevalesco, uno spettacolo decisamente unico e caratteristico, che vi consigliamo di mettere in nota per una prossima gita turistica.

Siamo a Matulji, ovvero Mattuglie, a due passi dal mare e da Fiume (Rjieka) e, seppur in territorio croato, per cultura e tradizioni possiamo dire di trovarci in Istria (siamo anche a due passi da Abbazia - Opatjia). Mare, colline, natura, storia, i presupposti per una gita turistica ci sono tutti; ci aspetta inoltre una interessante enogastronomia. Il carnevale locale (e non solo) gode di maschere particolari, gli Zvoncari. La tradizione della maschera che invoca nell' uomo la fertilita, caccia gli spiriti maligni e simbolizza il passaggio dall'inverno alla primavera, e presente in quasi tutte le civilita e in tutti i luoghi, sin dai tempi piu remoti. Questo costume e radicato in modo molto forte nell' area del litorale croato settentrionale e in special modo nel suo entroterra, nella zona del Castuano. Questo nostro territorio, nel corso della storia delle tradizioni carnevalesche, ha creato numerosi gruppi di "zvončari", ovvero gli scampanatori, che sono parte integrante dei riti del carnevale non solo nel Quarnero, ma anche oltre. Gli scampanatori danno inizio al carnevale - I loro primi scampanii echeggiano nelle localita di Mune e Žejane gia durante la festivita del Epifania, che ricorre il 6 gennaio, mentre in altre zone, nel giorno in cui si festeggia Sant' Antonio (il 17 gennaio). Oggi questi gruppi sono certamente numerosi: scampanatori di Rukavac, Zvoneće, Bregi, Brgud, Mučići, Žejane, Mune e dello Halubje. Essi si distinguono gli uni dagli altri per alcuni dettagli nei costumi oppure per il modo particolare di muoversi e camminare, o ancora per elementi di abbigliamento aggiuntivi. Tutti indossano pantaloni bianchi (alcuni con una riga rossa o blu, alcuni portano anche pantaloni di iuta con delle striscie di tessuto cucite sopra) e le magliette alla marinara, pelle di pecora attorno al collo o alla cintura, una o tre campane e un fazzoletto.

Gli scampanatori di Rukavac, Bregi, Brgudi, Mučići e Zvoneća portano un cappello fatto di fiori di carta crespa di tutti I colori, mentre quelli di Žejane e di Mune hanno un copricapo ricoperto da tantissime striscie multicolori lunghe fino a terra. Solo gli scampanatori dello Halubje al posto del cappello portano delle grandi maschere dalle forme animalesche. Queste ultime venivano portate anche dagli altri gruppi di scampanatori fino all'inizio dell' occupazione italiana di queste terre, periodo in cui vennero vietate. Gli scampanatori presentano la vivacita di colori e motivi gia nella loro Rassegna che viene organizzata a Mattuglie dal 1995. Solo qui e possibile vedere tutta la bellezza di queste maschere particolari. Lo squillo assordante delle campane, l' odore di pelle di pecora, la ricchezza dei colori dei copricapi - per un istante avrete l' impressione che l' inverno sparisca di colpo per lasciare spazio alla primavera. Sotto il motto "Tutto per le antiche tradizioni" gli scampanatori presentano le peculiarità della localita da cui provengono e trasmettono nel modo migliore il loro patrimonio culturale alle giovani generazioni. Nelle ore mattutine i gruppi si radunano presso la stazione ferroviaria e poi passano per le vie di Mattuglie sfilando come solo loro sanno fare. Potete ammirare i loro carri, i loro movimenti, i costumi folcloristici: tutto cio che fa degli scampanatori e della loro Rassegna qualcosa di speciale. Mattuglie, centro della tradizione degli scampanatori, apre le sue porte anche ad altri gruppi della Croazia e dall' estero che hanno una tradizione di mascherarsi simile alla loro. Suggeriamo quindi di visitare la Rassegna degli scampanatori-Zvoncari di Matulji (Mattuglie), conoscerete la tradizione locale e sicuramente questa diventerà parte di voi. Gianluigi Veronesi Si ringrazia Marjiana Kalcic, direttore dell’ente turistico di Matulji – foto di Aleksandra Jurdana

Condividi sui Social

Submit to DeliciousSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Rivista mensile cartacea e Ipad - Newsletter quindicinale - Trasmissione tv - Eventi live

Tipicità e turismo enogastronomico, cucina del territorio, ristoranti e ristoratori, chef, vini e vigneron, hotellerie, itinerari turistici, trend di mercato, cultura e lifestyle.

Contatti

Degusta Srl
Via Francesco Cilea, 10
40141
Bologna (BO)
PI 03533051201
marketing@degusta.tv